Castelfranco k.o. al Palavenale, Monfalcone la spunta nell’ultimo quarto

 

Mamma Emma Castelfranco – Energy Lab Monfalcone 57-75

AP CASTELFRANCO: D’Onofrio 2 (1/4, 0/3), Marino ne, Crespan 2 (1/4), Stradiotto 2 (1/1), Tasca 13 (1/3, 2/7), Cappelletto, Groppi ne, Dankwa 4 (1/2), Fantinato 17 (5/11, 2/9), Marini 2 (0/2, 0/1), Simeoni, Bordignon 15 (4/8, 2/4). All. Corazza.

FALCONSTAR BASKET: Tossut 7 (2/5, 0/1), Benigni 7 (3/3), Scutiero ne, Miniussi 4 (1/6, 0/1), Bonetta 12 (6/9, 0/2), Cherubin 5 (1/2, 1/2), Feri (0/1), Colli 13 (4/7, 0/2), Petrovic 27 (3/8, 5/8), Lazzari, Vittor ne. All. Franceschin.

ARBITRI: Cavedon di Marano Vicentino (VI) e Crivellaro di Breganze (VI).

PARZIALI: 15-16, 33-37, 53-56.

NOTE: Uscito per 5 falli: Cherubin (40′). Fallo tecnico: Colli (37′). Fallo antisportivo: Cherubin (15′), Crespan (32′). Tiri da due: Castelfranco 14/35, Monfalcone 20/40. Tiri da tre: Castelfranco 6/24, Monfalcone 6/17. Tiri liberi: Castelfranco 11/16, Monfalcone 17/23. Rimbalzi: Castelfranco 22, Monfalcone 52.

 

Al Palavenale va purtroppo in scena un copione già visto altre volte in questa stagione: Castelfranco lotta alla pari con l’avversaria per tre quarti, poi nell’ultimo le energie finiscono e arriva una sconfitta fin troppo severa nel punteggio, per quella che è stata la storia dell’incontro.

I padroni di casa partono meglio (12-6 al 5′) e tengono la testa avanti per tutto il primo quarto. È solo a 4 secondi dalla fine, con Tossut dalla lunetta, che Monfalcone trova il primo vantaggio della partita. I friulani mettono la freccia e allungano (15-25 al 14′) con un precisissimo Petrovic (13 punti nel solo secondo quarto), ma il Mamma Emma rintuzza con 10 punti consecutivi di Fantinato, e all’intervallo il match è in pieno equilibrio: 33-37.

Il copione si ripete anche nel terzo periodo, nel quale i padroni di casa tornano più volte a -2 coi canestri di Bordignon, Tasca e Fantinato, nonostante le grandi difficoltà a rimbalzo (dove Monfalcone domina con un eloquente 52-22). L’ultimo periodo inizia sul 53-56, ma qui l’attacco si pianta completamente: in 6′ arriva un 14-0 (53-70 al 36′) che di fatto decide la gara.

Ora il campionato di C Gold va in pausa per le festività invernali, i rossoblù torneranno in campo il 7 gennaio nell’importante scontro diretto esterno con Bassano. Nel frattempo però la squadra sarà impegnata giovedì 22 e venerdì 23 dicembre al Palavenale, per il quadrangolare amichevole con Resana, Caorle e The Team Riese.

Leave a Reply