Il Mamma Emma si batte con coraggio, ma Arzignano esce alla distanza


TFL Arzignano – Mamma Emma Castelfranco 73-62

GARCIA MORENO ARZIGNANO: Affia Ambadiang 10 (4/4), Vencato 3 (0/1, 1/4), Zampinetti 5 (1/4, 1/1), Monzardo 11 (3/8, 1/3), Scattolin 2 (1/1), Contin 3 (0/2, 1/2), Calzavara 4 (1/4, 0/1), Bordato 8 (3/9, 0/3), Bolcato 18 (3/9, 3/6), Battilana 1 (0/2, 0/1), Rizzi 8 (2/3, 1/3). All. Venezia.
AP CASTELFRANCO: Sorgente 18 (3/9, 0/1), Marino, Crespan 4 (2/7), Stradiotto, Tasca 10 (2/5, 2/8), Perocco ne, Cappelletto (0/1), Cimador 2 (1/3), Groppi 15 (3/4, 3/4), D’Onofrio 6 (0/1, 2/6), Marini 7 (2/7). All. Corazza.
ARBITRI: De Rico di Venezia e Pilati di Zanè (VI).
PARZIALI: 16-17, 42-37, 58-47.
NOTE: Nessuno uscito per 5 falli. Tiri da due: Arzignano 18/47, Castelfranco 13/37. Tiri da tre: Arzignano 8/24, Castelfranco 7/19. Tiri liberi: Arzignano 13/15, Castelfranco 15/20.

Il Mamma Emma lotta ad Arzignano, rimanendo anche avanti a lungo nel primo tempo, ma nell’ultima parte di gara deve cedere ai vicentini, terzi in classifica.

Partono subito forte i padroni di casa con un 5-0, ma anche Castelfranco entra rapidamente in partita con un paio di canestri di Crespan, e al 4′ trova anche il sorpasso sul 7-8. Con il buon impatto dalla panchina di D’Onofrio e Marini i castellani salgono sull’11-17, anche se negli ultimi 30″ del quarto i padroni di casa trovano due canestri con cui tornare a -1.

Il Mamma Emma rimane avanti fino al 12′, quando con le triple di Bolcato e Vencato i vicentini mettono la freccia per il sorpasso. Groppi risponde alla stessa maniera e poi Sorgente va a prendersi diversi viaggi in lunetta, ma le ottime percentuali da fuori e il buon lavoro a rimbalzo permettono ad Arzignano di presentarsi all’intervallo lungo sul 42-37.

Con Groppi e D’Onofrio i ragazzi di coach Corazza si riportano a -1 nel terzo periodo (46-45 al 24′), ma gli avversari sono bravi a rispondere: nella seconda parte di frazione arriva un parziale di 12-2 che porta il vantaggio in doppia cifra all’ultima pausa.

Castelfranco ci prova ancora nella quarta frazione, tornando a -7 con Tasca. Ma i padroni di casa non mollano di un centimetro, e non c’è più margine per rientrare: finisce 73-62.