Serata Amarcord per l’AP Castelfranco degli anni ’80 e ’90

“Pronto? Xe Ciano che parla, ci vediamo da Fior una delle prossime sere?”
È così che è iniziato, alcune telefonate e il gioco è fatto.
Ciano (per la cronaca Luciano Pellizzari, il Capitano), promotore sempre in questi anni di rimpatriate tra ex giocatori e Amici, anche questa volta ci ha coinvolto tutti, e non potevamo dire di no!

Si è svolta giovedì 23 marzo, presso il Ristorante Fior di Salvarosa, storico ritrovo dell’AP Castelfranco durante gli anni ottanta, una cena con i protagonisti di mille battaglie del decennio che va tra i primi anni ottanta e i primi anni novanta.

Un paio di generazioni cestistiche, dai vari Pellizzari, Zilio, Tubia, Ubaldi, Loschi, Borghetto, Marini, Cimador Diego e Walter, Duso, ecc., fino ai più giovani (dell’epoca) Pelloia, Coldebella, Frattin, Munaro, Zerboni, Pozzobon, Pizzolato, Bonetto, ecc.
Presente anche l’Allenatore di mille battaglie Franco Brusatin, i fidi vice Scapinello e Cardin, oltre all’immancabile massaggiatore Crispilli.

Non capita spesso di vederli tutti insieme, è stata sicuramente un’occasione unica. Molti se li ricordano protagonisti al Palasport di via Redipuglia, stracolmo in ogni ordine di posto già un’ora prima della palla a due. Qualche chilo in più, molti capelli bianchi, ma la stessa innata voglia di divertirsi e di scherzare.

Naturalmente, quello che abbiamo rivissuto giovedì sera resterà dentro quella saletta del ristorante Fior, come tutto quello che accadeva nello spogliatoio di allora, certe cose non si possono raccontare, vanno vissute…

All’appello mancava solamente Franco Boaro, siamo sicuri che da lassù avrà gridato insieme a noi… “DURI”!!!

Grazie ragazzi